Tab laterale
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
 

La competenza territoriale

Il territorio nel quale operiamo

panorama

La Banca di Vignole e della Montagna Pistoiese, in virtù del principio del localismo, esercita la propria attività in una determinata area geografica; è per questo che parliamo di “competenza territoriale”.

Essere banca del territorio significa essere:
  • una banca che reinveste le risorse nello stesso ambito da cui le preleva;
  • una banca la cui proprietà è riferita esclusivamente ad esponenti del territorio;
  • una banca il cui personale è assunto prevalentemente nell’ambito del territorio;
  • una banca che consente ai propri risparmiatori di poter affermare che i risparmi depositati offrono, rispetto alla concorrenza, una doppia opportunità di investimento: quella del rendimento sul deposito e quella di ritorno economico in termini di sviluppo imprenditoriale e occupazionale del territorio, con conseguente moltiplicazione del benessere per la comunità che, peraltro, detiene la proprietà della Banca.

La banca esercita la propria competenza territoriale sulle 7 province di Pistoia, Prato, Firenze, Pisa, Lucca, Bologna e Modena e sui 34 comuni di:
Quarrata, Lamporecchio, Agliana, Prato, Larciano, Montale, Vinci, Empoli, Castelfiorentino, San Miniato, Montespertoli, Montelupo Fiorentino, Cerreto Guidi, Capraia e Limite, Carmignano, Vaiano, Poggio a Caiano, Campi Bisenzio, Calenzano, Montemurlo, Serravalle Pistoiese, Pistoia, Cutigliano, San Marcello Pistoiese, Lizzano in Belvedere, Alto Reno Terme, Bagni di Lucca, Fanano, Fiumalbo, Cantagallo, Abetone, Marliana, Piteglio e Sambuca Pistoiese.

Scarica la cartina

CSS Extra - non modificare